Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

- 20%
Un certo Ezio Taddei, livornese

Condividi

Un certo Ezio Taddei, livornese

Quando se ne andò, nel maggio del 1956, qualcuno disse che era scomparso l’angelo povero della letteratura italiana. Ezio Taddei aveva dedicato la sua vita al servizio degli umili e dei diseredati. Prima lo fece come militante anarchico e antifascista, poi da scrittore e da giornalista coerente con i propri ideali. I suoi romanzi forti e corali, densi di fatti e dal linguaggio incisivo, come Il Pino e la rufola e Rotaia, furono scritti per il popolo e dal popolo amati. Livornese, cacciato di casa ancora bambino dal padre, Taddei ebbe un’esistenza avventurosa e drammatica, segnata da svariati lavori e vagabondaggi.

Dettagli

Editore Spoon-River
Tipologia Libro
Formato 15x23, copertina flessibile
Tema Storia
Collana Storia & Storie
Pagine 272
Pubblicazione 11/2003
ISBN / EAN 9788886906760
Un certo Ezio Taddei, livornese
15,00 12,00
 
risparmi: € 3,00
Spedito in 2 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito web utilizza i cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.