Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Condividi

Lidia Poët

Vita e battaglie della prima avvocata italiana, pioniera dell’emancipazione femminile

Una laurea in Giurisprudenza, il praticantato e l’iscrizione all’Albo. Torino, 1883: Lidia Poët si vede negata la possibilità di praticare la professione forense in quanto donna. La sua storia, invece di finire, inizia qui. Per tutta la vita impiega le sue competenze ed energie per sostenere gli ideali in cui crede: partecipa a congressi penitenziari internazionali, interviene a congressi femministi, è presidente del Comitato pro voto donne, si occupa di assistenza ai minori e ai profughi di guerra. Viaggia in tutta Europa e il suo nome risuona nei salotti parigini, è stimata a tal punto che il presidente francese Félix Faure le conferisce l’ambìto titolo d’Officier d’Académie. Questo libro, frutto di una minuziosa ricerca, riporta alla luce la storia di una figura fondamentale per l’emancipazione femminile.

Dettagli

Editore Graphot
Tipologia Libro
Formato 16x23, copertina flessibile
Tema Storia
Collana Spoon River storia
Pagine 176
Pubblicazione 05/2022
ISBN / EAN 9791280629111
Lidia Poët
15,00
 
Spedito in 2 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.